DOVE: San Severo (FG) 

FORMA GIURIDICA: Società cooperativa sociale 

AVVIO DELLE ATTIVITÀ: 2019 

SITO WEB: https://www.facebook.com/Cooperativa-Sociale-Attivamente-100302501482258/

DESCRIZIONE

La Cooperativa AttivaMente è una cooperativa che svolge attività di agricoltura sociale, occupandosi del reinserimento lavorativo di soggetti svantaggiati. 

Attraverso alcuni progetti sperimentali di agricoltura sociale, tra i quali “Seminamenti- l’orto dei principi”, sostenuti dal Comune di San Severo (FG), la Cooperativa è riuscita negli anni a realizzare orti sociali che hanno permesso di inserire 10 giovani NEET (quelli che non studiano e non lavorano) in un percorso di formazione professionale in aula e direttamente sul campo. 

Il progetto “Seminamenti- l’orto dei principi” parte dall’idea di voler “seminare” non solo nel senso tecnico, le sementi nei campi, ma anche “semi culturali” per costruire presidi educativi stabili sfruttando la funzione sociale che può derivare dall’attività agricola: solidarietà, valorizzazione della dimensione relazionale, lavoro di squadra oltre che reinserimento lavorativo.  

L’idea progettuale ha inteso coinvolgere nella produzione primaria, soggetti a rischio di esclusione sociale e dal mondo del lavoro, trovando soluzioni alternative ed innovative in un territorio a forte vocazione agricola: un percorso di impegno sociale che si trasformi in opportunità di impresa. Seminamenti- l’orto dei principi” dunque non vuole essere solo una possibilità di impiego ma anche e soprattutto una vera e propria esperienza di vita, di formazione, di orientamento e crescita personale oltre che di promozione del territorio e del consumo etico, dandosi la possibilità di avviare un primo processo di start up che, dopo il primo anno, sia capace di occuparsi del reinserimento socio-lavorativo di altre categorie in condizioni di svantaggio, di esclusione, di fragilità. 

Una quindicina di orti, ordinati e puliti alla perfezione, dominano la piana da contrada Santa Giusta e in cui si coltivano ortaggi (inclusi i meloni) in foglia, a fusto, a frutto, in radici, bulbi e tuberi in piena aria (escluse barbabietola da zucchero e patate). Accanto agli orti c’è Angelo, un allevatore con le sue pecore e capre che accolgono chi sale a comprare frutta e verdura venduta anche al Mercato della Terra di Slow Food a San Severo, dove spesso vengono conferiti i prodotti coltivati senza pesticidi o diserbanti.  

Le parole d’ordine, mentre si semina, si annaffia e si raccoglie sono solidarietà e collaborazione. Un lavoro di squadra mirato al reinserimento lavorativo, proponendo attività costruttive che tengano lontani da quelle distruttive. Oltre ai ragazzi degli orti, ci sono i volontari della Cooperativa AttivaMente a darsi da fare: vanno dai 18 ai 70 anni e si dividono i compiti. 

Durante il periodo del lockdown la Cooperativa sociale AttivaMente ha offerto la possibilità di avere direttamente a casa un prodotto fresco, assolutamente non trattato con concimi, fertilizzanti o prodotti chimici ma soprattutto “etico, solidale, buono”, costituendo anche il proprio gruppo Gas (gruppo di acquisto solidale).  

Oggi la Cooperativa sta organizzando, a partire dal prossimo autunno, un servizio delivery con bici elettriche, un’opportunità di lavoro in più per i giovani del progetto, ma anche un mezzo per contrastare lo sfruttamento in questo settore. 

La qualità e le scelte consapevoli e responsabili dei consumatori possono essere una strada, affinché la solidarietà sia uno strumento che può costruire nuove opportunità, di legalità e speranza, per il territorio.

PER APPROFONDIRE  

Video “Cosa accade negli orti sociali del progetto Seminamenti? Scopriamolo… 

Video Il Progetto Seminamenti è anche e soprattutto questo: solidarietà, aiuto reciproco, collaborazione

Video “È tempo di lavori